Sequestrata una discarica abusiva in via Zanardi, denunciati i tre proprietari dell’area

1' di lettura 22/02/2021 - Utilizzavano una porzione di un’area di proprietà, tutelata in parte da vincolo paesaggistico, come discarica abusiva: a finire nei guai i tre proprietari, denunciati dalla Polizia Locale di Bologna che ha proceduto al sequestro dell’area all’interno di un lotto di circa tre ettari in via Zanardi, alla periferia nord della città.

L’intervento degli agenti del Reparto Navile, del Reparto Vigilanza Edilizia e di un tecnico ARPAE, è avvenuto dopo alcune segnalazioni: l’estate scorsa alcuni mezzi pesanti erano stati notati scaricare del materiale all’interno dell’area, mentre in autunno un’escavatrice era stata vista realizzare una buca profonda circa tre metri e larga quattro, poi ricoperta. All’interno dell’area erano poi stati segnalati pneumatici, bidoni in ferro, pezzi di asfalto, pezzi di tralicci e travi, lavandini.

Venerdì scorso, 19 febbraio, gli agenti della Polizia Locale hanno effettuato un sopralluogo nell’area, accompagnati dai proprietari, accertando la presenza di numerosi rifiuti risalenti a un periodo precedente all’acquisto del terreno (febbraio 2020), ma verificando anche l’esistenza di cumuli di materiale e rifiuti riconducibili a un’attività più recente. Dunque è scattata la denuncia per discarica abusiva a carico dei tre proprietari, oltre al sequestro preventivo della porzione del lotto utilizzata come discarica.

È attivo il servizio gratuito di notizie in tempo reale tramite Telegram di Vivere Bologna.
Per Telegram cercare il canale@viverebologna o cliccare su https://t.me/viverebologna.

È attivo anche il canale Facebook: https://www.facebook.com/viverebologna.it






Questo è un comunicato stampa pubblicato il 22-02-2021 alle 16:32 sul giornale del 23 febbraio 2021 - 114 letture

In questo articolo si parla di cronaca, bologna, comune di bologna, comunicato stampa

Licenza Creative Commons L'indirizzo breve è https://vivere.me/bPi7